«

»

apr
24

Esame di abilitazione da Avvocato in Spagna. In modalità online e prima dell’estate?

Madrid, 24 aprile 2020.

Foto de De Luis García, CC BY-SA 3.0

Foto de De Luis García, CC BY-SA 3.0

Lo scorso 10 marzo 2020, la Direzione Generale per il Servizio Pubblico di Giustizia ha pubblicato un provvedimento - a seguito dell’emergenza COVID-19- con il quale ha prorogato “sine die” l’esame di Stato di Avvocato in Spagna, previsto per il 28 marzo 2020, comportando di fatto la sospensione dello stesso.

Mediante un comunicato congiunto del 17 aprile 2020 il Consiglio Nazionale Studenti di Giurisprudenza (CONEDE)  il Gruppo di Giovani Avvocati di Barcellona (GAJ Barcellona) ed il Gruppo di Giovani Avvocati di Madrid (AJA), hanno espresso la loro preoccupazione ed il loro disaccordo con la situazione venutasi a creare considerando che il superamento dell’esame di Abilitazione alla Professione Forense costituisce in Spagna un requisito indispensabile per l’ingresso nel mercato del lavoro per i quasi 7.000 aspiranti avvocati iscritti alla prova di Marzo.

Le tre organizzazioni richiedono al Ministero di Giustizia:
- Lo svolgimento dell’esame nel termine massimo di 3 mesi
- La certezza che vengano comunque, come di consueto, effettuate due prove d’esame nel corso 2020
- Che la nuova data d’esame venga comunicata con un preavviso superiore alle tre settimane previste dal provvedimento pubblicato il 10 marzo 2020.
- Che si apra un dialogo con i rappresentanti delle tre organizzazioni menzionate.

Secondo fonti ufficiali, a seguito delle gestioni realizzate dal Consiglio Nazionale Forense Spagnolo per individuare una soluzione adeguata alla sospensione dell’esame, il Ministero di Giustizia sta valutando la possibilità di organizzare un’esame d’abilitazione professionale in modalità online che presumibilmente si svolgerà prima dell’estate.

Vi terremo aggiornati sugli sviluppi futuri.

Avvocato Roberto Spinetti