«

»

mar
10

DICHIARAZIONE IN SPAGNA DEI BENI E DIRITTI SITUATI ALL’ ESTERO – MODELLO 720

Si sta avvicinando sempre di più la scadenza del termine per la presentazione, in Spagna, del Modulo 720 concernente la dichiarazione dei beni di proprietà e diritti situati all’ estero. L’obbligatorietà di questa dichiarazione informativa annuale è stata sancita dal Real Decreto nº 1558/2012, sulla base dell’ordine HAP/72/2013 del 30 gennaio.

Il Modulo 720 deve essere presentato tra il 1º gennaio e non oltre il 31 marzo dell’anno successivo a quello a cui si riferisce l’informazione concernente i beni di proprietà e i diritti situati all’ estero, appartenenti alle persone fisiche e giuridiche residenti in Spagna.

Nello specifico, i beni e diritti oggetto di tale dichiarazione sono stati suddivisi in 3 gruppi, specificatamente:

  1. Conti correnti aperti con depositi in banche situate all’ estero;
  2. Azioni, diritti, assicurazioni vitalizie, assicurazioni di reddito, depositi vincolati, gestiti o contrattualizzati all’estero;
  3. Beni immobiliari o i diritti su beni immobili situati all’estero.

In ogni caso, non sarà necessario presentare il Modulo 720 quando il valore economico di tali beni sia inferiore a 50.000 €. Questa soglia si riferisce a ognuno dei tre gruppi menzionati anteriormente. A titolo esemplificativo, non dovrà presentarsi la dichiarazione quando il soggetto sia titolare di beni e diritti per un valore totale di 120.000 €, dei quali 40.000 appartengono al primo gruppo, 40.000 € al secondo gruppo e 40.000 € al terzo.

È d’uopo rilevare che la mancata presentazione del Modulo 720 entro il termine previsto o l’omissione in tale dichiarazione di alcuni dati o erroneità degli stessi potrebbe comportare importanti sanzioni per l’obbligato inadempiente. Ad ogni modo, il Modulo 720 costituisce una mera dichiarazione informativa di beni e diritti, non prevede il pagamento di nessun importo, né a titolo d’imposta né a titolo di tassa.

Una volta presentata la dichiarazione, essa dovrà essere ripresentarla solamente nel caso in cui il valore di uno o più gruppi di beni subisse un incremento superiore a 20.000 €.

La presentazione puó essere effettuata on-line, accedendo direttamente alla pagina web della Agenzia Tributaria spagnola:

https://www.agenciatributaria.gob.es/AEAT.sede/tramitacion/GI34.shtml

Per la presentazione telematica, però, è necessario disporre del certificato elettronico, in mancanza, la dichiarazione può essere presentata da una persona autorizzata all’accesso del sistema in rappresentanza di terzi come commercialisti e consulenti tributari.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la normativa di referenza alla pagina web: https://www.agenciatributaria.gob.es/AEAT.sede/Inicio/Procedimientos_y_Servicios/Impuestos_y_Tasas/Declaraciones_Informativas/Modelo_720__Decla_____sobre_bienes_y_derechos_situados_en_el_extranjero_/Informacion_y_Ayuda/Informacion_y_Ayuda.shtml